il progetto

il progetto

"Piccoli passi per una Sant’Andrea Frius sostenibile" è un progetto promosso dal comune di Sant’Andrea Frius e finanziato con fondi POR-FESR 2007-2013 - Azioni dimostrative di acquisto e consumo sostenibile (Linea di intervento 4.1.2.d – Asse IV) per tramite della Regione Autonoma della Sardegna.
L’Amministrazione di Sant’Andrea Frius, per mezzo di questo Bando, ha voluto cogliere l’occasione per promuovere piccole, ma importanti, azioni tese a sensibilizzare varie categorie di cittadini su un uso più attento delle risorse energetiche, adottando strategie di intervento tra loro complementari al fine di rendere massimo il coinvolgimento della popolazione (impiegati comunali, classe politica, lavoratori pendolari, studenti, corpo docente e non, genitori e comunque, qualsiasi cittadino interessato alle iniziative).

La base per l’utilizzo delle risorse energetiche, siano queste rinnovabili o meno, consiste infatti nel modificare i comportamenti individuali e delle comunità, in modo che tutti condividano la necessità del risparmio attraverso l’agire quotidiano. Le azioni di questo progetto sono molto semplici in quanto coinvolgono i diversi fruitori nei piccoli gesti quotidiani. Quando, attraverso una corretta formazione, si dovessero radicare nuovi comportamenti più sostenibili, questi risulteranno certamente duraturi, proprio perché semplici e di immediata esecuzione. L’aspettativa è massima nei bambini e decresce linearmente con il crescere dell’età dei fruitori.

 

Il progetto ha promosso 4 azioni principali che perseguono i seguenti obiettivi:

  1. riduzione degli sprechi di energia elettrica riscontrati nel Municipio, edificio pubblico più “energivoro” (Azione 1 );
  2. valorizzazione delle azioni già compiute sull’edificio della Scuola Elementare (impianto Fotovoltaico) e contestuale formazione ad una corretta gestione del bene “energia” (Azione 2);
  3. organizzazione di un servizio di condivisione spontanea da parte dei cittadini delle proprie autovetture relativamente alla tratta SAF/Cagliari andata e/o ritorno (Azione 3 );
  4. coinvolgimento diretto di tutti i membri del Consiglio Comunale al tema della mobilità sostenibile attraverso un impegno all’utilizzo di biciclette da impiegare nei piccoli spostamenti all’interno del territorio comunale (Azione 4 ).

Tutte le azioni sopra descritte sono state promosse nel territorio comunale attraverso l’organizzazione di incontri formativi – informativi rivolti ai diversi destinatari del progetto al fine di radicare un nuovo modo di vivere le piccole azioni quotidiane con la massima attenzione alla sostenibilità futura delle risorse ambientali.
Si è cercato, in altri termini, di spostare le azioni dei cittadini da un ambito individuale ad un piano collettivo, in quanto è questo l’unico modo per risolvere le problematiche di carattere ambientale; mai come ora si potrebbe affermare “forza paris”.
 

Per approfondimenti sulle singole azioni consultare le sezioni dedicate presenti in questo sito.